lunes, 3 de diciembre de 2007

Somos gotas de memoria



Gocce di memoria


Sono gocce di memoria
queste lacrime nuove
Siamo anime in una storia
incancellabile
Le infinite volte che
mi verrai a cercare nelle mie stanze vuote
Inestimabile
è inafferrabile la tua assenza che mi appartiene
Siamo indivisibili
siamo uguali e fragili
e siamo già così lontani.

Con il gelo nella mente
sto correndo verso te
siamo nella stessa sorte
che tagliente ci cambierà
Aspettiamo solo un segno
un destino un’eternità
e dimmi come posso fare per raggiungerti adesso.
Per raggiungerti adesso, per raggiungere te

Siamo gocce di un passato
che non può più tornare
Questo tempo ci ha tradito, è inafferrabile
Racconterò di te
Inventerò per te quello che non abbiamo
Le promesse sono infrante
come pioggia su di noi
Le parole sono stanche, ma so che tu mi ascolterai
Aspettiamo un altro viaggio, un destino, una verità
E dimmi come posso fare per raggiungerti adesso
Per raggiungerti adesso, per raggiungere te.



1 comentario:

ISIDRO R. AYESTARAN dijo...

Preciosa canción... y en italiano, mi debilidad, lo cual la hace más llamativa y evocadora para mí.
¡¡Cómo echo de menos mis paseos por la Vía del Corso, refrescarme en la fuente de las tortugas de la plaza Mattei (y eso que es agua no potable) y, sobre todo, cómo añoro sentarme en la Plaza de San Ignacio a degustar una buena caprese mientras me recreo escuchando el idioma por excelencia en boca de unas gentes que siempre me han tratado como a un romano más!!

Mil gracias por hacerme evocar todo esto.

Un beso
ISIDRO